Tipologie di Camper: Quali Sono e Come Scegliere la Più Adatta a Te

03.02.2021

In un periodo storico in cui il camper sta diventando sempre più un oggetto del desiderio per la sua sicurezza e praticità, ci sembra utile fornirti una piccola guida sulle varie tipologie di camper esistenti.


Se sei alle prime armi e stai meditando di acquistare per la prima volta una "casa su ruote" potrai così farti un'idea dei pro e dei contro delle varie soluzioni, e trovare la più adatta alle tue esigenze.

Lunghezze, Letti e Piante Interne


In questo nostro post non affronteremo nel dettaglio questi temi perché ogni giorno le case costruttrici trovano nuove soluzioni, migliori compromessi, e le mode cambiano rapidamente.


Anche le lunghezze si stanno modificando, e in modi opposti: ci sono case che investono su mezzi sempre più lunghi e spaziosi, altre che fanno di tutto per compattarli.


E dal momento che non è detto che il tuo primo camper sia un mezzo nuovo, e che potresti più che legittimamente orientarti su un buon usato con già qualche anno sulle spalle, non vogliamo confonderti scendendo in dettagli validi ora ma magari non dieci anni fa.

Cabina di Guida e Cellula Abitativa: Cosa Sono?


La cabina di guida è la zona del camper dove, appunto, siede il guidatore insieme al passeggero e nel cui cofano alloggia il motore.


La cellula abitativa è invece quella parte del camper arredata che comprende la zona notte e la zona giorno e dove prendono posto ulteriori compagni di viaggio.


Cabina di guida e cellula abitativa non sono sempre così nettamente divise, e proprio il loro rapporto ci aiuta ad identificare le varie tipologie di camper.

Il Mansardato: Un Grande Classico


Questo è sicuramente il camper dalla forma più riconoscibile.

La cellula abitativa si espande a creare una sorta di "cappello", la mansarda appunto, sopra la cabina di guida.


Cosa c'è nella mansarda?


Un letto matrimoniale sempre pronto all'uso, accessibile grazie ad una scaletta amovibile.


Cabina di guida e cellula costituiscono due corpi separati, nel senso che la cabina di guida è quella di un furgone (Ducato, ma talvolta anche Ford e Mercedes) a cui viene "attaccata" la cellula costruita dalla casa produttrice del camper.


I mansardati sono camper adatti alla famiglia perché oltre al matrimoniale in mansarda ci sono sempre almeno altri due posti letto sempre fruibili: o un altro matrimoniale, o due letti a castello.


Il pro è quindi la possibilità di ospitare comodamente più persone in camper, fino a 7, il contro...è proprio la mansarda.


Rende il camper abbastanza alto (occhio quindi a garage, tettoie, rami bassi, gallerie e cavalcavia!) e molto meno aerodinamico, facendo aumentare i consumi in termini di carburante e facendoti sentire maggiormente le eventuali folate di vento.

Il Semintegrale o Profilato

Anche in questo caso la cellula forma un corpo a sé stante rispetto alla cabina di guida, ma mancando la mansarda abbiamo un camper molto più basso e aerodinamico.


Questa è infatti una delle tipologie di camper che consuma meno in termini di carburante, e in generale ha una guidabilità molto elevata.


La cellula abitativa è raccordata alla cabina di guida attraverso una sorta di piccolo "scalino" che prende il nome di "cupolino".


Solitamente qui trovano posto pensili adibiti a stivaggio o a volte anche la TV.


Troverai sempre due posti letto pronti all'uso e solo talvolta un matrimoniale basculante.


Quest'ultimo, quando in uso, va ad impedire l'accesso alla cabina di guida e occupa buona parte della zona giorno, rendendo poco o per nulla sfruttabile la dinette.


A chi è consigliato?


Premesso che ognuno deve scegliere il mezzo e la conformazione che più gli si addice senza fissarsi su schemi troppo rigidi, il semintegrale è di solito molto apprezzato da coppie senza figli.

Il Motorhome o Integrale


Questo è sicuramente il camper più lussuoso e costoso rispetto a quelli di cui ti abbiamo già parlato.


Qui infatti sia la cabina guida che la cellula abitativa costituiscono un unico corpo, realizzato interamente dal costruttore.


Quello che si ottiene è un mezzo che ricorda nell'aspetto un po' un pullman, con un enorme parabrezza estremamente panoramico.


Un dettaglio a cui fare attenzione è che non è detto che la cabina di guida disponga delle consuete due portiere: può essercene anche solo una dal solo lato del guidatore, o talvolta nessuna.


In tal caso per prendere posto nella cabina di guida dovrai salirvi attraverso la porta a livello della cellula.


Questa è la tipologia di camper dove gli spazi interni sono gestiti al meglio.


Tipicamente i sedili della cabina guida possono ruotare per partecipare alla zona giorno formando così un vero e proprio comodo salotto, e quindi l'intera lunghezza del camper è abitabile.


Inoltre, in caso di presenza di letto basculante, questo scenderà sulla cabina di guida abbassando lo schienale delle poltrone e non andrà a coprire la dinette, che quindi sarà interamente fruibile.


E' un camper indicato per le coppie, e spesso lo si associa a persone di mezza età.


Ma non è sempre così, anzi.

Van, Camper Puro, Furgonato o Camperizzato


La soluzione che va più di moda al momento, ideale per single o coppie giovani che amano la massima libertà di movimento anche a costo di sacrificare un po' la vivibilità all'interno del mezzo.


Sono infatti veicoli estremamente compatti, utilizzabili anche nelle città al pari di un'automobile e adatti spesso anche a vacanze più "wild".


Quello che ti troverai di fronte è appunto un furgone arredato all'interno come un camper dove tutto è un po' più piccino e stretto, con molto meno spazio di stivaggio.


Possono essere dotati di tetto a soffietto in grado di ospitare un ulteriore matrimoniale e non sono propriamente economici.