Camper in Inverno: la Gestione dell’Acqua

In inverno l'acqua diventa ghiaccio...e fa danni.
In inverno l'acqua diventa ghiaccio...e fa danni.

Tra i temi più importanti da affrontare per quanto riguarda la gestione del camper in inverno c'è sicuramente la "questione acqua".


Infatti, anche se la primavera è alle porte, l'inverno può ancora dare i suoi bei colpi di coda regalandoci delle giornate decisamente gelide.


E i danni maggiori che il gelo provoca al nostro mezzo sono da imputare proprio ad uno scarico delle acque non ottimale


Con questo nostro piccolo articolo vogliamo quindi spiegarti bene come comportarti per evitare il più possibile problemi più o meno seri ma sicuramente molto fastidiosi.

L'acqua in Inverno

Sicuramente sai meglio di noi cosa succede all'acqua quando raggiunge una temperatura di 0°C.


Si trasforma in ghiaccio, esattamente.


Una delle tipologie di rubinetti del serbatoio delle acque chiare.
Una delle tipologie di rubinetti del serbatoio delle acque chiare.

E passando da uno stato liquido ad uno solido aumenta il suo volume, andando a premere con decisione contro le pareti dei tubi all'interno dei quali normalmente scorre.


Il risultato quindi del lasciare acqua all'interno del sistema idrico del nostro camper è proprio la rottura dei tubi.


Questa può essere più o meno decisa, ma comunque comporta davvero tanti fastidi non sempre risolvibili al volo se non si ha con sé l'attrezzatura giusta.

Il Corretto Rimessaggio Invernale

Va da sé che il primo passo fondamentale quando rimessiamo il camper in inverno è quello di eliminare il più possibile l'acqua all'interno del sistema idrico.


Ma ricordati di farlo solo dove consentito, quindi nelle apposite aree di carico e scarico!


Vediamo quindi quali sono i passi fondamentali da seguire.

Il Serbatoio delle Acque Chiare


Partiamo dal serbatoio delle acque chiare, che va ovviamente svuotato per bene.


Questo ha tipicamente una sorta di piccolo rubinetto integrato da aprire per permettere all'acqua di defluire via.


Ti abbiamo parlato di "rubinetto" a livello del serbatoio, ma in realtà questo può essere sostituito da un tappo classico (soprattutto per quanto riguarda i mezzi a marchio francese) o da uno a forma di "T", proprio all'interno del serbatoio stesso.

Il rubinetto a "T" del serbatoio.
Il rubinetto a "T" del serbatoio.


Ovviamente per svuotare il serbatoio in questo caso dovrai togliere il tappo.


Ti consigliamo di svolgere questa operazione non solo in inverno, ma anche in estate.


Certo il caldo non ti creerà problemi a livello di rottura delle tubature, ma l'acqua stagnante può generare muffe e microrganismi nocivi la cui formazione è sempre bene evitare.


Ricordati quindi in estate di effettuare una pulizia approfondita del serbatoio delle acque chiare con prodotti specifici.

I Rubinetti


Vanno lasciati aperti e con la pompa dell'acqua staccata, e particolare attenzione va rivolta al telefono della doccia.


Infatti, oltre a tenere il rubinetto aperto, è sempre un'ottima cosa tenere il doccino adagiato sul piatto della doccia per consentire all'acqua di defluire meglio.

Ricordati di tenere aperti i rubinetti!
Ricordati di tenere aperti i rubinetti!


Tutto questo per non andare a danneggiare la cartuccia del miscelatore, di cui ti parleremo meglio nel prossimo paragrafo.

Le Cartucce

Ti è mai capitato di attivare la pompa a pressostato (tipicamente Fiamma o Shurflo) e di sentire che resta continuamente in funzione, anche quando dovrebbe avere ormai raggiunto la pressione ottimale dell'acqua?


E se questo ti è successo, hai per caso notato anche una perdita d'acqua dalla base del miscelatore?


Ecco, questo è il tipico segnale che si è rotta la cartuccia all'interno del tuo rubinetto.


Ma andiamo ad approfondire un po' meglio.

Uno dei tanti tipi di cartucce all'interno dei rubinetti.
Uno dei tanti tipi di cartucce all'interno dei rubinetti.


Una cartuccia è raggiunta da tre tubicini: uno che convoglia l'acqua calda, uno che convoglia l'acqua fredda e uno che risale verso il rubinetto.


Quando l'acqua ristagna all'interno del rubinetto e gela, tipicamente va a rompere proprio la cartuccia.


Il risultato è che il rubinetto inizia a perdere acqua e la pompa non raggiunge mai la pressione corretta, continuando quindi ad attivarsi.


La prima cosa che puoi fare per arginare il problema è ovviamente spegnere la pompa e riattivarla per il tempo strettamente necessario ad usare l'acqua, ad esempio per lavarti le mani.


La seconda cosa è sostituire la cartuccia del tuo rubinetto.


Questa è un'operazione di per sé molto semplice, resa però complessa dal fatto che ogni rubinetto ha una sua cartuccia specifica, e tu dovrai ovviamente avere con te quella corretta per poterla sostituire.

La doccia? Da tenere aperta e col telefono adagiato a terra.
La doccia? Da tenere aperta e col telefono adagiato a terra.


Ricordati che la cartuccia può essere di tipo diverso anche per ognuno dei rubinetti all'interno del tuo camper!


Ti consigliamo quindi di informarti presso il tuo meccanico di fiducia o di verificare tu stesso quali cartucce utilizzi sul tuo mezzo, in modo tale da poterne eventualmente avere di scorta nel tuo kit di pronto soccorso del camperista.


Tieni presente che è molto più raro che si danneggi il rubinetto stesso...ma può sempre capitare, e in quel caso dovrai ovviamente cambiare tutta la struttura.

Camper in Inverno: Conclusioni

Come hai potuto vedere non è particolarmente complesso gestire al meglio il camper in inverno: devi solo mettere in atto alcune piccole accortezze che man mano diventeranno per te automatiche.


Ovviamente ti abbiamo illustrato i problemi più comuni legati all'acqua residua che gela, ma una corretta gestione del camper riguarda anche molti altri aspetti di cui ti parleremo meglio man mano qui sul blog.

freddo e camper possono andare molto d'accordo: basta essere preparati.
freddo e camper possono andare molto d'accordo: basta essere preparati.


Ricordati intanto che in caso di problemi o necessità puoi contattarci sia via mail che telefonicamente, oppure venirci a trovare di persona.


Come sempre siamo ben felici di poterti dare supporto e aiuto ogni volta che dovessi averne bisogno.


A presto!