Alzi la mano chi non ha o non ha avuto un frigo trivalente in camper.

Scommettiamo che anche tu fai parte del gruppo, anche perché in fondo il trivalente è la tipologia di frigorifero che di base trovi montata quando acquisti un veicolo ricreazionale.

frigorifero
Un frigorifero in camper non può proprio mancare!

Certo c’è poi chi lo sostituisce con un frigorifero a compressore (argomento che magari affronteremo più avanti, elencandotene i pro e i contro), ma di certo tutti noi camperisti almeno una volta abbiamo avuto a che fare con questa tipologia di elettrodomestico.

Partiamo quindi dal vedere com’è fatto e come funziona, in modo da poter presto affrontare anche il discorso di come gestirlo al meglio per trarne il massimo della resa.

Cos’è un Frigorifero Trivalente

Un frigorifero trivalente è quel frigo che, in maniera automatica o manuale, cambia la sua fonte di alimentazione a seconda delle occasioni.

Può infatti funzionare a gas (spesso in sosta libera, ovviamente a camper spento), a 12V (in viaggio) o a 220V (in campeggio).

frigo trivalente camper da dietro
Ecco come appare la parte posteriore di un frigo trivalente.

E a seconda della fonte utilizzata varia anche la sua capacità di raffreddare: è maggiore infatti a gas e a 220V mentre a 12V svolge più che altro funzione di mantenimento della temperatura.

Ma come ti dicevamo affronteremo in modo più approfondito questo ed altri aspetti in un prossimo video e naturalmente in un prossimo articolo.

Com’è Fatto e Come Funziona

Se noi smontiamo il nostro frigorifero e ne osserviamo la parte posteriore noteremo un grande cilindro all’interno del quale passa un componente di colore nero.

camino
Il camino del frigo.

Ed è proprio quest’ultimo che noi dobbiamo andare a scaldare (ebbene sì, proprio a scaldare) per permettere al frigo di lavorare.

E come la scaldiamo?

Con la resistenza che funziona a 220V o con il gas, perché come ti accennavamo prima la resistenza a 12V non dispone della potenza necessaria.

Il calore serve a far avvenire una reazione chimica che coinvolge un composto di ammoniaca, e il cilindro di cui abbiamo parlato prima è il camino che serve a sfogare i gas combusti che si generano nel processo.

struttura ad alette
Ecco dove avviene lo scambio termico.

Ovviamente per generare freddo deve avvenire uno scambio termico, e questo si verifica all’interno di quella struttura ad alette che puoi vedere sempre sul retro del frigo verso la sua sommità.

Il freddo generato raggiunge l’interno del frigo, ed ecco quindi che il nostro elettrodomestico può svolgere la sua funzione.

Se sei curioso di saperne di più in merito alla reazione di refrigerazione ti lasciamo come riferimento la pagina di Wikipedia: cerca il trafiletto “ammoniaca in acqua”!

serpentina
La serpentina del nostro frigo e, in azzurro, la resistenza a 220V.

Troviamo quindi ancora una serpentina e la centralina, al di sotto della quale puoi vedere l’elettrovalvola.

La sua funzione è quella di aprire il gas (qualora il funzionamento a gas sia la modalità selezionata), ma inoltre viene avvertita dalla termocoppia, che a sua volta è avvertita dalla centralina, nel caso in cui si spenga la fiamma pilota.

In tal caso per evitare fughe di gas pericolose il sistema si arresta e la relativa spia ti comunica un errore.

A Cosa si Deve una Perdita di Rendimento del Frigo

Una perdita del rendimento del frigorifero trivalente può essere dovuta a vari fattori.

Frequentemente accade che, in seguito al ripetersi più e più volte negli anni della reazione chimica dell’ammoniaca, si formino dei piccoli cristalli.

Questi possono creare dei blocchi all’interno del circuito di raffreddamento, e quindi vedremo diminuire le prestazioni del nostro elettrodomestico.

centralina
Il cuore elettrico del frigo: centralina ed elettrovalvola.

Alcuni per risolvere danno dei piccoli colpi al frigorifero stesso con un martellino di gomma: è una cosa utile da fare?

Sì, in effetti la situazione si può momentaneamente risolvere…ma tieni conto che è una soluzione provvisoria.

I cristalli andranno infatti semplicemente a spostarsi, e il nostro frigorifero presto avrà inevitabilmente di nuovo problemi.

La soluzione migliore è quindi quella di rassegnarsi a sostituire l’elettrodomestico con uno nuovo.

Si Può Ricaricare il Frigorifero Trivalente?

No, a differenza di quello di un frigorifero a compressore il circuito del trivalente non piò essere ricaricato.

Cose a Cui Prestare Attenzione

In primo luogo ricordati che la resistenza del frigo non è eterna, e che dopo un tot di tempo potresti legittimamente doverla sostituire per far sì che tutto funzioni al meglio.

Poi, vedi le griglie esterne al tuo camper in corrispondenza della posizione del frigo?

griglie del frigo
Fai attenzione alle griglie quando lavi il tuo camper!

Ecco, fai attenzione a quando le lavi o a quando lavi il tuo camper e inevitabilmente le bagni.

Cerca di far in modo che il getto d’acqua non penetri nelle griglie dal basso verso l’alto perché così facendo rischi di danneggiare la centralina e le componenti elettroniche del tuo frigorifero, che di solito si trovano all’altezza della griglia più bassa (o dell’unica griglia presente).

Frigo Trivalente Camper: Manutenzione Consigliata

La parte del frigorifero relativa al gas è quella che maggiormente va manutenuta.

Ma attenzione, con questo non ti stiamo dicendo di iniziare a trafficare col gas, perché ovviamente questo è qualcosa di estremamente pericoloso!

aria compressa
Roberto ti indica dove insufflare l’aria compressa.

Quello che puoi fare è di tenere il più possibile la parte interna al camino pulita insufflandole dentro un po’ di aria compressa.

Certo questo tipo di intervento non è sempre risolutivo: ti ricordi infatti cosa ti abbiamo detto a proposito della formazione di cristalli?

In ogni caso se non ottenessi risultati e il tuo frigo continuasse a funzionare male ci raccomandiamo di non smontare assolutamente nulla da solo ma di portare il tuo camper presso un’officina specializzata.

E se serve, noi siamo qui!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn